• Storia
  • MUSEO MUSABA

    A cura di Clemente Mazzù‎

    MuSaBa (Museo Santa Barbara) è un Parco Museo laboratorio posto nel cuore della Calabria, nella Vallata del Torbido a sud est del centro abitato di Mammola.
    Percorrendo la superstrada Ionio-Tirreno non si può restare non attratti dalle mura dell’ antico complesso monastico luogo che ospita la sede della “Santa Barbara Art Foundation” e dalle opere esposte nel parco.

    La “struttura museale” nasce dalla volontà e dall’estro creativo di Nik Spatari e Hiske Maas, che dal 1969, insieme ad artisti, architetti, ambientalisti, archeologi, hanno lavorato per sviluppare un museo laboratorio d’arte contemporanea dove le persone di tutte le età possono imparare l’arte attraverso la pratica. Nel 1986 viene istituita la fondazione che gestisce MuSaBa, ente morale internazionale no profit che ha come finalità la creazione, la tutela, la gestione, la conservazione, la diffusione e la valorizzazione del patrimonio artistico, architettonico, ambientale, archeologico, paesistico e botanico.

    Un parco magico di 7 ettari con: l’antico complesso monastico con la Chiesa restaurata dell’anno 1000, che ospita la monumentale opera tridimensionale “Il Sogno di Giacobbe”; la nuova ala museale “La Rosa dei Venti”; la copertura ipercolorata della Foresteria con i suoi mosaici, mille metri quadrati in progress sulle pareti esterne del Chiostro, concepiti dall’artista Nik Spatari; le sculture monumentali imponenti, la ristrutturazione della vecchia stazione e annessi laboratori d’arte.

    Clemente Mazzù.16 settembre 2018